Acido azelaico 25% Vista ingrandita

Acido azelaico 25% - Peeling trattamento acne

MC5043

Nuovo

Trattamento peeling a base di acido azelaico 25% ad utilizzo professionale ad effetto batteriostatico, diminutore della melanosintesi, depigmentante.

Indicazioni terapeutiche: Acne, iperpigmentazioni cutanee

Formato da 30ml + Soluzione post peeling 50ml spray

Quantità necessaria per 1 trattamento: 2-3ml

SEDUTE OTTENIBILI CON UN FLACONE DA 30ml: 10-15

Più dettagli

Scheda tecnica

PresentazioneAcido azelaico 25% Flacone da 30ml + Post peel Flacone spray da 50ml
Indicazioni TerapeuticheAcne in fase attiva, iperpigmentazioni, melasma, cloasma.
IngredientiAcido azelaico 25%
Aree di applicazioneViso, collo, decolletè
Protocollo di utilizzoSgrassare la parte da trattare con una apposita soluzione sgrassante (oppure acido salicilico 10-20%). Applicare il peeling con un pennello a ventaglio. Lasciare in posa da 3 a max 20 minuti (tempo di posa da valutare). Neutralizzare.
Caratteristiche chimiche e fisichePh 2.8 - Soluzione acquosa
Raccomandazioni Post TrattamentoApplicare a fine trattamento un trattamento solare protezione 50+ e continuare l'applicazione giornaliera per almeno 30 giorni.
Grado di penetrazione:Superficiale, con coinvolgimento dell' epidermide e parte del derma papillare

Maggiori informazioni

L' acido azelaico (acido dicarbossilico) esercita un effetto batteriostatico, battericida ed è dotato di un' attività depigmentante ed inibitoria nei confronti dell’enzima 5-alfa-riduttasi.

L’acido azelaico possiede anche una azione anti radicali liberi, potenzialmente utile in ottica anti-aging, preziosa anche nel contrastare i fenomeni infiammatori che accompagnano l'acne.

Normalizza i processi di cheratinizzazione e porta quindi ad una riduzione del contenuto di acidi grassi liberi nei lipidi della superficie cutanea; tale caratteristica contribuisce ad esaltarne l'azione anti-acne ed anti-comedogenica. L'acido azelaico esercita un'azione inibitoria nei confronti della tirosinasi, enzima chiave per la sintesi di melanina; è attivo soprattutto a livello dei melanociti iperattivi, mentre risparmia quelli normali; per questo motivo, abbinato ad altri caustici viene ampiamente impiegato anche nel trattamento del melasma.

* I risultati ottenuti con le seguenti tecniche e prodotti dipendono da svariati fattori, sono soggettivi e non garantibili al 100%.

Prodotti correlati

    6 Altri prodotti nella stessa categoria: